whatsapp gratis, non più richiesto abbonamento di 89 centesimi l’anno

whatsapp-gratis-non-piu-richiesto-abbonamento-di-89-centesimi-lannoDa quanto risulta sul blog ufficiale della famosa applicazione di messaggistica, sarà disponibile gratuitamente. A darne notizia è stato lo stesso Jan Koum, lo stesso esclude anche la possibilità di compensare i costi con delle inserzioni pubblicitarie.

Dopo il primo anno di utilizzo di WhatsApp era prevista una tassa di 89 centesimi $, utilizzata per mantenere e rendere efficiente il servizio. Molto presto, ci sarà WhatsApp gratis  e non verrà inserità della fastidiosa pubblicità per sostenere gli enormi costi.

Probabilmente colpiti dalla ormai numerosa concorrenza, hanno deciso di mutare il loro modello di business  e con molta probabilità il pagamento sarà richiesto per altri servizi integrati.

Al momento per chi avesse già versato la somma non sarà più possibile avere rimborsi.