coca-cola smartphoneCoca-cola e smartphone , nella maggior parte dei casi unire questi due elementi non è mai una buona idea ma nell’ambiente controllato dei test può essere interessante. Analizziamo i risultati del video.

È sempre stato così, l’uscita di nuovi modelli di smartphone, e in particolare per i top di gamma sono stati accompagnati da test spesso stupidi e divertenti ma, ne evidenziano pregi e diffetti. Non macano i video in cui vegono distrutti modelli nuovissimi e appena acquistati e non mancano i pazzi che utilizzano un frullatore come strumento di test, immaginiamo i risultati.

In altri articoli abbiamo affrontato il tema della resistenza e standard utilizzati per descriverli, per esempio la certificazione IP . Ovviamente si arriva a questa certificazione con dei test controllati in laboratorio e non con due vaschette e della coca-cola.

Coca-cola e smartphone

In particolare in questo video si mettono a confronto due modelli molto di moda ultimamente: il Samsung Galaxy S7 Edge e iPhone 6S Plus . Sembra quasi un video di Art Attack:

  • prendete due vaschette vuote
  • inserite i vostri due smartphone (Samsung Galaxy S7 Edge e iPhone 6S Plus) nelle vaschette
  • aggiungete la coca-cola fino a coprire interamente i due dispositivi
  • coprire e inserite le vaschette nel Freezer e attendete il congelamento

Nel video per comodità hanno tagliato i tempi di attesa e hanno preso degli smartphone ,con la famosa bibita nera, già congelati.

Recuperati gli smartphone e nonostante tutta questa procedura, si nota che continuano a funzionare. L’iPhone riparte con qualche difficoltà ma funziona. Si possono tentare centinaia di esperimenti di questo genere e tendenzialmente la percentuale di moderni smartphone che lo supera è aumentata, ma non possiamo dire che sia la normale funzionalità dello smartphone.

Quello che possiamo consigliarvi è di lavare bene lo smartphone dopo questo esperimento per evitare che si attacchino le mosche!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *