contadinoSono finiti i tempi delle zappe e dei trattori che si muovono solo se trainati da buoi, il contadino di oggi è un esperto di tecnologia e di analisi dei dati.

L’obiettivo da raggiungere è la produttività a basso costo e la tecnologia diventa un supporto fondamentale anche nel settore dell’agricoltura. La soluzione ideale è quella di fare in modo che il campo coltivato completi il suo ciclo in modo del tutto indipendente e con ottimi risultati, ma tu non sei Dio o uno dei suoi numerosi collaboratori. Il contadino moderno deve quindi diventare anche un esperto nella tecnologia.

Contadino e tecnologia Domotica

Il principio rimane sempre quello di tenere sotto controllo, con il semplice smartphone, una serie di parametri e implementare piccole variazioni un po’ come abbiamo descritto nell’articolo sulla domotica ma esteso ad una attività produttiva e da reddito. Tanti sono i supporti all’attività e tecnologicamente maturi per i molteplici impieghi, anche i software sono sempre più “user friendly“.

Il drone

contadino-tecnologicoSemplice strumento ormai molto diffuso può essere utile per osservare dall’alto le vaste piantagioni e individuare rapidamente il danno. Anche spargere l’insetticida in modo molto preciso diventa più economico se fatto in modo mirato.

Probabilmente pilotare un drone non è esattamente come usare una macchinina radiocomandata , e in futuro si presenterenno problemi di traffico aereo ma già esistono dei regolamenti. Non abbiamo dubbi sul fatto che il drone irromperà nei granai di moltissime parti de mondo e il ronzio non sarà più delle api ma delle eliche.

Sensori

Oltre alle misurazioni più intuitive come temperatura e umidità, si può anche prevedere con una certa precisione quali parti e da quali parassiti verranno attaccate le piante monitorate. Si possono anche ottimizzare i tempi per la raccolta grazie agli infrarossi, in quanto consente di verificare il grado zuccherino del prodotto coltivato.

Ovviamente tutto questo ha delle ricadute positive importanti sui costi di magazzino e di gradimento del mercato.

contadino-infrarossi-maturazione

Automazione

Lo scopo della tecnologia non è più un supporto all’uomo ma sta diventando un sostituto dell’uomo. La conseguenza diretta non è la perdita dei posti di lavoro ma la trasformazione delle competenze.

robot-contadino-precisionePotatura e raccolto sono e saranno sempre di più gestite in completa autonomia. Anche l’immagine sottostante è realtà.

mietitrebbia-smartphoneCon il posizionamento satellitare si possono minimizzare le passate sulla terra, guidare più mezzi contemporaneamente, registrare i dati del lavoro svolto.

Conclusione

Abbiamo cercato di fare una veloce carrellata delle nuove teconologie e potezialità di sviluppo, mettendo in risalto aspetti che fanno già parte del presente. Da tutto questo si prevedono solo vantaggi quindi riassumiamo tutto con la famosissima frase:

 

L’uomo Del monte ha detto si al contadino tecnologico

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *