Ormai il progresso dell’hardware dedicato agli smartphone corre a briglia sciolta. Sui telefoni di ultima generazione troviamo processori dual core (e sono in arrivo i quad), fotocamere a 12MPixel, e le offerte degli operatori ci mettono a disposizione connettività illimitata… ma le batterie rimangono praticamente sempre le stesse. Così, a fronte di una potenza di tutto rispetto, l’autonomia non tiene il passo. Per molti terminali è difficile anche coprire l’intera giornata, quindi serve una soluzione o, quantomeno, un palliativo. Green Power potrebbe fare al caso di chi ha necessità di ottimizzare l’efficacia della batteria. Si tratta di un’app che gestisce automaticamente, secondo le impostazioni scelte, la connettività del telefono. Già, perché sappiamo ormai che è soprattutto internet, via WiFi meno che in 3G, a consumare la carica dei nostri cellulari ipertecnologici.

Funzionalità di Green Power

Ho scelto di suggerire questo programma perché è estremamente semplice.

La homepage ci presenta subito lo stato di funzionamento dell’app, mostrando le impostazioni attive al momento. Al primo avvio sarà attivata la gesione delle connessioni WiFi e 3G. Si possono poi modificare premendo il solito tasto dedicato ed entrando nel menù delle opzioni.

Le prime due sezioni riguardano proprio il WiFi e la Rete Dati. Sinceramente mi sono trovato bene con le impostazioni di base, non ritengo necessario andare oltre quelle. Io avevo scelto di escludere la gestione del WiFi dall’app. Visto che non consuma poi così tanto, preferisco comunque tenere il telefono connesso al router quando sono a casa. Avevo lasciato attiva solamente l’impostazione per il 3G (il bluetooth non ha quasi senso…).

L’impostazione più importante da configurare è la modalità giorno. Qui possiamo decidere come e quando Green Power disattiverà/riattiverà la connessione internet per controllare la posta, aggiornare facebook, il meteo… Io avevo impostato degli intervalli relativamente brevi: rete spenta per 10 minuti e accesa per 1. Significa che, allo spegnimento del display, l’app si preoccupava di staccare i dati, tenendoli in questo stato per 10 minuti, scaduti i quali riattivava tutto per consentire al telefono la sincronizzazione con la rete. Mi permetteva di avere una buona autonomia senza compromettere la tempestività nelle risposte alle email o ai messaggi su whatsapp. Chi non è interessato a rispondere in tempi brevi può dilatare gli intervalli a suo piacimento ovviamente. Due altre voci che potreste trovare utili sono la Sincronizzazione account, che forza l’aggiornamento, e il controllo traffico dati, che mantiene i dati ON fino al raggiungimento di una soglia di kb impostata da voi. Entrambe potrebbero essere superflue su qualche telefono, ma se vi capita di non ricevere le notifiche conviene attivarle. Per il resto non c’è molto da aggiungere, conviene installare Green Power e provarlo direttamente.

Esistono due versioni di questa app, come accade spesso: free e premium. La prima ha qualche opzione bloccata e dei banner pubblicitari in fondo alla pagina, la seconda invece è senza limitazioni.

Download Green Power free dal market android

Screenshots
Screenshots

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *