Partiamo dall’inizio: cos’è un launcher? Si tratta della interfaccia grafica che ci si presenta all’avvio del nostro telefono. L’insieme di pagine che raccoglie i collegamenti alle applicazioni e i widget. E’ a tutti gli effetti un “desktop environment”. I più famosi sono sicuramente, quelli associati ai telefoni delle diverse marche.

Chi si interessa ad Android conoscerà sicuramente l’interfaccia “Sense” di HTC, la “Touchwiz” di Samsung o la “Motoblur” di Motorola. Non sto ad elencarli tutti, ma anche altre aziende hanno sviluppato launcher proprietari. Se per alcuni di questi si può dire che il lavoro svolto è di tutto rispetto e il risultato più che soddisfacente, per altri purtroppo il discorso cambia. Capita che ad alcuni si presentino problemi di varia natura. I più frequenti riguardano la pesantezza del software, magari ottimizzato per dispositivi più potenti di quello acquistato, che rallenta o s’incaglia nelle operazioni più semplici, come lo scroll delle pagine.

Fortunatamente il market e ottimi sviluppatori vengono in soccorso di questi poveri sventurati. Oggi vi presento i 3 launcher più famosi e scaricati di sempre (in coda all’articolo anche qualche altro suggerimento), spesso preferiti anche alle blasonate interfacce installate nativamente dai produttori. Parliamo di: GO Launcher EX, Launcher PRO e ADW Launcher EX.

Go Launcher EX:

Go Launcher EX
Go Launcher EX

Il primo della lista è anche il più completo, a mio avviso. Oltre ad offrire una buona interfaccia grafica per il vostro smartphone, Go Launcher EX inserisce tra le proprie funzioni standard anche un task manager e la possibilità di disinstallare applicazioni direttamente dal drawer. Aprendo la lista dei programmi ci troviamo di fronte all’alenco a cui siamo abituati da sempre, con la particolarità di 3 tab nella parte superiore. Il menù delle applicazioni è la prima pagina di sinistra. Possiamo riordinare tutto secondo priorità alfabetica o cronologia di installazione e disinstallare un’applicazione tenendo premuto sull’icona corrispondente. Nella sezione centrale abbiamo la lista dei programmi avviati di recente e in quella di destra il task manager, dal quale possiamo decidere di terminare le app attive in background. Si possono stabilire delle whitelist per salvare i processi più importanti dalla chiusura e, tramite le impostazioni, possiamo dire al task manager di attivarsi allo spegnimento dello schermo. Inoltre, sul market, esistono ottimi addon per questo launcher. Calendario, social network, messaggi… tutti widget che si possono installare per accrescerne le funzioni. Senza contare decine e decine di temi. Nell’utilizzo è abbastanza fluido, la completezza estrema forse lo rende leggermente più pesante dei concorrenti, ma molto dipende da quale tipo di telefono possedete. In più, raramente, i comandi sulla dockbar (la barra sul fondo, con i collegamenti permanenti) non vengono recepiti e bisogna tappare una seconda volta.    

Download: Go Launcher EX
Prezzo: Gratis

 

Launcher PRO:

Launcher PRO
Launcher PRO

Questo launcher è decisamente più scarno del precedente, soprattutto nella versione free. Offre praticamente solo l’ambiente grafico del “desktop”. tra quelli che ho provato personalmente è di sicuro il più fluido. Permette la scelta del numero di pagine e di dock da visualizzare, il tipo di transizione, la scelta dello sfondo per la dock. Niente di più. La versione a pagamento permette di installare dei widget per migliorare le funzionalità del launcher: contatti, preferiti, calendario, messaggistica, twitter, facebook, amici e Gmail. Il pregio di Launcher PRO è sicuramente la leggerezza, non ci sono mai impuntamenti o rallentamenti delle animazioni.

Download: Launcher Pro
Prezzo:
Gratis o 2,44€ Versione Plus

 

 

 

 

ADW Launcher EX:

ADW Launcher EX
ADW Launcher EX

ADW si pone a metà strada tra i due di cui vi ho già parlato. Dotato di una buona fluidità offre una ottima personalizzazione per via del supporto presente sul web. Nel market potete trovare centinaia di temi e icon pack per questo quotatissimo launcher. Sulla carta non aggiunge niente di più ai due precedentemente recensiti, si possono variare le animazioni, le transizioni, sono presenti le gesture e si possono aggiungere ed eliminare pagine a piacimento. Non ha widget propri da sfruttare. Lo aggiungo perchè a molti risulta più performante dei concorrenti. Qualora vi capitasse di avere problemi dategli una possibilità. Probabilmente preferirete mantenerlo come ultima scelta, visto che non è gratuito, ma a pagamento. Esiste anche la versione “free”, che però non viene aggiornata da diversi mesi e quindi sconsiglio.

Download: ADW Launcher EX
Prezzo: 2,30€

 

 

 

Agli amanti del 3D posso suggerire due alternative interessanti: Regina 3d launcher e SPB Shell 3D (quest’ultimo a pagamento. Piuttosto salato: 10,42€). Consiglio di provarli solamente a chi ha terminali potenti. Diciamo che 1Ghz di CPU e 512mb di RAM possono essere i requisiti minimi per farli girare decentemente.

Tornando al 2d c’è anche Zeam Launcher da considerare. Questa app fa della leggerezza la propria parola d’ordine. Pesa solamente 400kb e il suo impatto sulla ram è veramente discreto. Le performance sono un po’ al di sotto dei prodotti precedentemente recensiti, ma potrebbe essere una valida scelta per chi possiede un telefono molto datato e a corto di risorse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *