Waze è il primo software GPS sociale che permette di avere mappe gratuite e sempre aggiornate. Ma cosa si intende per GPS Sociale e quali sono novità che Waze propone?

GPS sociale perchè tutti gli utenti possono contribuire al suo sviluppo ed è questa la vera novità, infatti, qualora ci trovassimo a percorrere una strada non segnalata nel GPS, possiamo registrare il percorso e metterlo a disposizione di tutti.

Informazioni su Waze

Waze è un software che può essere installato su tutti gli smartphone dotati di GPS. Il progetto è nato nel 2006 e lo scopo è quello di creare un navigatore GPS attraverso il contributo dei suoi utenti (chiamati “Wazer”). All’interno del software ci sono già delle mappe prestabilite, ma la novità è che gli utenti possono contribuirne allo sviluppo, per esempio: segnalando nuovi percorsi secondari (che in un qualsiasi altro GPS non ci sono), segnalando ostacoli, autovelox, traffico e vari incidenti in corso. Grazie alla collaborazione di tutti gli utenti col tempo sarà possibile completare e perfezionare la cartografia di base dell’Italia.

Installazione e utilizzo del programma:

Download

Oppure visita direttamente il sito ufficiale: http://www.waze.com

Utilizzo

1) Al primo avvio visualizzerai questa schermata:

Sarà necessario scegliere la lingua e creare un account per accedere alla community.

Clicca su: Inizia (di fianco a nuovo utente), scegli user, password e nickname. Una volta portata a termine la registrazione è possibile effettuare l’accesso con le proprie credenziali.

2) Utilizzo del navigatore

Istruzioni:

Generali: è possibile scegliere la lingua per le indicazioni vocali

Mappa: è possibile scegliere le informazioni su waze da visualizzare

Preferenze percorso: è possibile impostare come deve essere calcolato il percorso (più lungo o più corto)

3) Scegliere il percorso

Viene mostrata la mappa con la propria posizione nella schermata principale. Per calcolare il percorso clicca su Vai a, scegli, Nuovo indirizzo e inserisci la destinazione. E’ anche possile impostarla manualmente sulla mappa cliccando su un punto qualsiasi Imposta come destinazione.

5) Waze calcolerà il percorso e ti porterà direttamente alla meta.

Se la mappa non è presente all’interno del navigatore puoi contribuire a crearla cliccando Report e selezionando Registrare una nuova strada.

Comments

  1. ciao! ma bisogna registrarsi ?se si salta la registrazione non è possibile utilizzare waze con la mappa italia? non capisco come funziona ,bisogna scaricarla dopo la mappa dell’Italia?

  2. buon giorno a tutti.
    da quello che capisco mi sembra interessante. Porgo una domanda. Per usufruire di tale servizio, una volta scaricato il programma (che ha insite delle mappe), bisogna essere collegati sempre ad internet, o basta il GPS solo?
    Grazie per le info.

  3. Buon giorno a tutti!!
    Durante l’installazione ho selezionata una lingua sconosciuta (primo approccio con il touchscreen purtroppo), e ora non riesco più a impostare la lingua italiana!!
    Qualcuno può aiutarmi?!?

    Grazie Mille!!

  4. Uso Waze ormai regolarmente da oltre un anno e lo trovo semplicemente fantastico.
    Ormai le mappe sono complete di tutte le vie.
    Bisogna registrarsi ed avere il collegamento ad internet oltre che al gps, gli utenti
    Che lo usano informano in maniera automatica del traffico, si possono segnalare velox, incidenti, ingorghi, lavori, pattuglie, ….
    Più volte mi ha fatto deviare percorso per evitare ingorghi e mi ha fatto guadagnare un sacco di tempo.

    Altamente consigliato.

    PS: da quando l’ho installato ho annullato l’abbonamento a coyote.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *